Marina di Casal Velino mare e portoMarina di Casal Velino mare e spiaggiaCasal Velino sulla collinaVela nel mare di Marina di Casal VelinoScavi archeologici di Velia Elea

Case vacanza

Veduta della casa vacanza Rosa sul Mare

Rosa sul Mare

Appartamento in villetta sul mare a Casal Velino Marina distribuita su due livelli

Veduta della casa vacanza Casa Deborah

Casa Deborah

Appartamento nuovo e climatizzato sul lungomare di Casal Velino Marina. Può ospitare 4 persone. Dotato di terrazzino arredato vista mare...

Veduta della casa vacanza Villa Ivana

Villa Ivana

Graziosa villetta a schiera in parco a Casal Velino. Ampi spazi all'esterno con giardino attrezzato, gazebo, barbecue...

Veduta della casa vacanza Ilenia

Ilenia

Casa per vacanze a Marina di Casal Velino per max 6 persone. A soli 50 metri dalla spiaggia e a150 dal centro.

Veduta della casa vacanza Appartamento 16

Appartamento 16

Appartamento per coppie con bambini a 200 metri dal mare. Dispone di tv, internet wi-fi, posto auto...

Veduta della casa vacanza Giardino dei Fiori

Giardino dei Fiori

Il Giardino dei Fiori si trova al primo piano di una villetta posta a 400 metri dal mare, dotata di 2 camere, posto auto e giardino...

Veduta della casa vacanza Gerbera

Gerbera

Appena fuori il centro abitato di Casal Velino Marina, Gerbera risulta una soluzione adatta ad ospitare fino a 4 persone in due diverse camere da letto...

News

Notizie - 16/10/2009

Ecoturismo, parchi letterari, turismo itinerante e la riscoperta del Made in Italy le proposte di VAS per rilanciare il turismo

Ecoturismo, parchi letterari, turismo itinerante e la riscoperta del Made in Italy i punti focali per rilanciare il turismo in Italia. È quanto hanno affermato rispettivamente la responsabile nazionale EcoTurismo Silvana Magali Rocco ed il Presidente nazionale Sen. Guido Pollice dell’associazione VAS Onlus a margine del convegno su “Opportunità, Sviluppo, Programmazione, Interventi e Prospettive per rilanciare il Turismo in Italia”.

All’incontro sono intervenuti il Sen. Cesare Cursi Presidente Commissione Turismo, On. Michela Vittoria Brambilla Ministro del Turismo, Matteo Marzotto Presidente ENIT, Giuseppe Roscioli Vicepresidente Vicario Federalberghi, Costanzo Iannotti Pecci Presidente Federterme Confindustria, Claudio Albonetti, Presidente Confesercenti Nazionale Assoturismo, Domenico Pellegrino Managing Director MSC Crociere, Ettore Mocchetti Direttore AD, Paolo Audino AD TTG, Max Stich, Vice Presidente ADAC con delega al Turismo, Maria Concetta Patti Presidente Promuovi Italia. Tra gli ospiti in sala il Presidente della Federazione nazionale Campeggiatori Turistici d’Italia Pasquale Zaffina. L'Italia figura al 4° posto nel mondo per gli introiti monetari provenienti dal turismo, 42,7 miliardi di euro, e nella graduatoria del Country Brand Index 2008, al 5' posto come destinazione per gli arrivi con 43 milioni di persone e 163,5 milioni di presenze, al 1' posto come meta più desiderabile per l'arte, la cultura ed il food. Mentre il “Worid Economic Forum, nel Travel & Tourism Competitiveness Report 2008”, colloca l'Italia al 28^ posto della graduatoria mondiale per competitività nel settore turistico. E’ con questa premessa che oggi i vari relatori ed ospiti del convegno “Opportunità, Sviluppo, Programmazione, Interventi e Prospettive per rilanciare il Turismo in Italia” si sono confrontati traendo tutti la grande necessità di un cambiamento di rotta, verso una nuova strategia in un settore importante e strategico come il turismo. E’ fondamentale – ha ribadito la responsabile VAS EcoTurismo Silvana Magali Rocco - poter offrire ai turisti che vengono nel nostro paese escursioni e percorsi nuovi e integrativi alle classiche mete turistiche, in modo tale da far conoscere i contorni e le opportunità che offre il nostro bel paese. Dove questo processo è stato avviato – ha aggiunto la Rocco - ad esempio il bus scoperto CitySightseeing che ha portato i turisti alla scoperta del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano facendo conoscere sia le rinomate località della costa e i siti archeologici di fama nazionale che i suggestivi borghi dell’entroterra meno celebri ma ricchi di intense suggestioni, si è riscossa una grande attenzione da parte dei turisti e una grande opportunità di sviluppo per l’intero territorio. Inoltre – sostengono Pollice e Rocco - nei prossimi 10-15 anni, si prevede una forte crescita del mercato turistico internazionale in Europa e nel Mediterraneo e i Parchi e le aree protette sono dei forti poli di attrazione turistica. È importante in tal senso l’attuazione di una politica rivolta alla tutela del paesaggio, la promozione delle aree protette, la pianificazione del territorio e della politica turistica. L’ambiente – per VAS Ecoturismo - è un attrattore che richiama sempre più turisti eco, ma che per poter rappresentare un valore deve essere allo stesso tempo fruibile e protetto nell’ottica di uno sviluppo ecosostenibile. Il turismo naturalistico si va sempre più affermando nel panorama del turismo internazionale. Un turismo fatto di osservazione, di sentirsi parte della natura e di rapportarsi ad essa in un modo sensoriale. In questo senso, le aree protette, rispondono alle nuove richieste del mercato turistico, in quanto in queste aree è il fattore “natura protetta” a rappresentare il punto di forza strategico nell’ambito competitivo internazionale. Ed è proprio il contesto turistico internazionale a farci riflettere. Altro aspetto fondamentale per rilanciare il turismo in Italia è dare maggiore centralità alle esigenze del turismo itinerante, recuperando il gap infrastrutturale del nostro paese. Per VAS EcoTurismo inoltre, vi è la necessità di superare gli approcci frammentati che hanno caratterizzato finora le politiche di promozione e sostegno al settore turistico, specie turistico-culturale e alle filiere ad esso collegate, che contribuiscono al permanere di una situazione complessivamente non competitiva rispetto ad altre destinazioni, sebbene non di pari ricchezza culturale e ambientale. Il rilancio del settore turistico dipende in modo decisivo dall’adeguamento della qualità dell’offerta e dalla sua specializzazione, quindi – ribadiscono Pollice e Rocco - dalla valorizzazione, attraverso la predisposizione di standard di eccellenza dell’offerta e in un’ottica di sistema, delle risorse culturali e naturalistiche che caratterizzano la dotazione del nostro territorio nazionale.

Fonte: casalvelino.net
Mercatini di Natale nel Cilento 2018

Mercatini di Natale nel Cilento 2018

Come ogni anno, durante le festività di Natale, sono tante le occasioni per partecipare ai...

Musica e Concerti nel Cilento Agosto 2018

Musica e Concerti nel Cilento Agosto 2018

Tanti gli appuntamenti con la musica nel Cilento ad Agosto. A cominciare con la musica...

Da Mario

Noleggio Ombrelloni e Pedalò a Casal Velino Marina. Via lungomare speranza 10, Marina di Casal...

Lido Milano

via Lungomare Pietro Speranza, 84040 Marina di Casal Velino SA...

Lido Berlino

via Lungomare Pietro Speranza - 84040 Marina di Casal Velino (SA)...

Lido Miami

via Lungomare Pietro Speranza, 147, 84040 Marina di Casal Velino SA...

Lido Azzurra Mare

via Lungomare Pietro Speranza, 2, 84040 Marina di Casal Velino SA...

Segnala una notizia a Casalvelino.net

Promozione Case Vacanza nel Cilento