Marina di Casal Velino mare e portoMarina di Casal Velino mare e spiaggiaCasal Velino sulla collinaVela nel mare di Marina di Casal VelinoScavi archeologici di Velia Elea

Case vacanza

Veduta della casa vacanza Rosa sul Mare

Rosa sul Mare

Appartamento in villetta sul mare a Casal Velino Marina distribuita su due livelli

Veduta della casa vacanza Casa Deborah

Casa Deborah

Appartamento nuovo e climatizzato sul lungomare di Casal Velino Marina. Può ospitare 4 persone. Dotato di terrazzino arredato vista mare...

Veduta della casa vacanza Villa Ivana

Villa Ivana

Graziosa villetta a schiera in parco a Casal Velino. Ampi spazi all'esterno con giardino attrezzato, gazebo, barbecue...

Veduta della casa vacanza Ilenia

Ilenia

Casa per vacanze a Marina di Casal Velino per max 6 persone. A soli 50 metri dalla spiaggia e a150 dal centro.

Veduta della casa vacanza Appartamento 16

Appartamento 16

Appartamento per coppie con bambini a 200 metri dal mare. Dispone di tv, internet wi-fi, posto auto...

Veduta della casa vacanza Giardino dei Fiori

Giardino dei Fiori

Il Giardino dei Fiori si trova al primo piano di una villetta posta a 400 metri dal mare, dotata di 2 camere, posto auto e giardino...

Veduta della casa vacanza Gerbera

Gerbera

Appena fuori il centro abitato di Casal Velino Marina, Gerbera risulta una soluzione adatta ad ospitare fino a 4 persone in due diverse camere da letto...

News

Notizie - 18/06/2019

Annunciate le 5 scoperte archeologiche candidate alla vittoria della 5ª edizione dell’International Archaeological Discovery Award “Khaled al-Asaad”

La Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico e Archeo hanno inteso dare il giusto tributo alle scoperte archeologiche attraverso un Premio annuale assegnato in collaborazione con le testate internazionali: Antike Welt (Germania), Archéologia (Francia), as. Archäologie der Schweiz (Svizzera), Current Archaeology (Regno Unito), Dossiers d’Archéologie (Francia).

L’International Archaeological Discovery Award “Khaled al-Asaad” - giunto alla quinta edizione e intitolato all’archeologo di Palmira che ha pagato con la vita la difesa del patrimonio culturale - è l’unico riconoscimento a livello mondiale dedicato al mondo dell’archeologia e in particolare ai suoi protagonisti, gli archeologi, che con sacrificio, dedizione, competenza e ricerca scientifica affrontano quotidianamente il loro compito nella doppia veste di studiosi del passato e di professionisti a servizio del territorio. Nel 2015 il Premio è stato assegnato a Katerina Peristeri, Responsabile degli scavi, per la scoperta della Tomba di Amphipolis (Grecia); nel 2016 all’INRAP Institut National de Recherches Archéologiques Préventives (Francia), nella persona del Presidente Dominique Garcia, per la scoperta della Tomba celtica di Lavau; nel 2017 a Peter Pfälzner, Direttore della missione archeologica, per la scoperta della città dell’Età del Bronzo presso il villaggio di Bassetki nel nord dell’Iraq; nel 2018 a Benjamin Clément , Responsabile degli scavi, per la scoperta della “piccola Pompei francese” di Vienne, alla presenza di Omar, uno dei figli archeologi di Khaled al-Asaad.
Il Premio sarà assegnato alla scoperta archeologica prima classificata, secondo le segnalazioni ricevute da ciascuna testata. Inoltre, sarà attribuito uno “Special Award” alla scoperta, tra le cinque candidate, che avrà ricevuto il maggior consenso dal grande pubblico attraverso la pagina Facebook della Borsa (www.facebook.com/borsamediterraneaturismoarcheologico) nel periodo 17 giugno-30 settembre. Le cinque scoperte archeologiche del 2018, candidate alla vittoria della quinta edizione dell’International
Archaeological Discovery Award “Khaled al-Asaad”, sono:
- Bulgaria: nel Mar Nero il più antico relitto intatto del mondo
- Egitto: a Saqqara a sud del Cairo un antico laboratorio di mummificazione
- Giordania: nel Deserto Nero il pane più antico del mondo
- Italia: l’iscrizione e le dimore di pregio scoperte a Pompei
- Svizzera: la più antica mano in metallo trovata in Europa
Il Direttore della Borsa Ugo Picarelli e il Direttore di Archeo Andreas Steiner hanno condiviso questo cammino
in comune, consapevoli che “le civiltà e le culture del passato e le loro relazioni con l’ambiente circostante
assumono oggi sempre più un’importanza legata alla riscoperta delle identità, in una società globale che disperde
sempre più i suoi valori”. Il Premio, dunque, si caratterizza per divulgare uno scambio di esperienze, rappresentato
dalle scoperte internazionali, anche come buona prassi di dialogo interculturale e cooperazione tra i popoli.
I Premi saranno consegnati venerdì 15 novembre in occasione della XXII BMTA, a Paestum dal 14 al 17 novembre 2019.
Per informazioni sulle scoperte: www.borsaturismoarcheologico.it/premio-khaled-al-asaad
Per le foto delle scoperte: https://we.tl/t-j1YCG14AxV

Fonte: Borsa Turismo Archeologico
Giffoni Music Concept 2019: Daniele Silvestri, Mahmood, Anastasio...

Giffoni Music Concept 2019: Daniele Silvestri, Mahmood, Anastasio...

La rassegna musicale organizzata nell'ambito del Giffoni Film Festival vedrà la partecipazione tra i prossimi...

Estate a Paestum

Estate a Paestum

Al via la grande estate di eventi al Parco Archeologico di Paestum: passeggiate notturne, visite...

Janare 2019

Janare 2019

In un piccolissimo casale del Cilento Antico abitavano in tempi lontani le "Janare": minute, solitarie,...

Festival dell'Aspide 2019

Festival dell'Aspide 2019

Da venerdì 9 a domenica 11 agosto 2019 a Roccadaspide saranno organizzate tre serate di...

Velia Festival 2019

Velia Festival 2019

Per il 2019 sono previsti tre appuntamenti ad agosto per la XIX edizione del "Velia...

Festa del Pane e della Civiltà Contadina 2019

Festa del Pane e della Civiltà Contadina 2019

Si svolge dal 16 al 20 agosto a Trentinara la quindicesima edizione della manifestazione gastronomica...

Ritorno al Borgo 2019

Ritorno al Borgo 2019

Dal 24 al 27 luglio 2019 a Castelnuovo Cilento la XXV Edizione della Festa "Ritorno...

Segnala una notizia a Casalvelino.net

Promozione Case Vacanza nel Cilento