Marina di Casal Velino mare e portoMarina di Casal Velino mare e spiaggiaCasal Velino sulla collinaVela nel mare di Marina di Casal VelinoScavi archeologici di Velia Elea

Case vacanza

Veduta della casa vacanza Rosa sul Mare

Rosa sul Mare

Appartamento in villetta sul mare a Casal Velino Marina distribuita su due livelli

Veduta della casa vacanza Casa Deborah

Casa Deborah

Appartamento nuovo e climatizzato sul lungomare di Casal Velino Marina. Può ospitare 4 persone. Dotato di terrazzino arredato vista mare...

Veduta della casa vacanza Villa Ivana

Villa Ivana

Graziosa villetta a schiera in parco a Casal Velino. Ampi spazi all'esterno con giardino attrezzato, gazebo, barbecue...

Veduta della casa vacanza Ilenia

Ilenia

Casa per vacanze a Marina di Casal Velino per max 6 persone. A soli 50 metri dalla spiaggia e a150 dal centro.

Veduta della casa vacanza Appartamento 16

Appartamento 16

Appartamento per coppie con bambini a 200 metri dal mare. Dispone di tv, internet wi-fi, posto auto...

Veduta della casa vacanza Giardino dei Fiori

Giardino dei Fiori

Il Giardino dei Fiori si trova al primo piano di una villetta posta a 400 metri dal mare, dotata di 2 camere, posto auto e giardino...

Veduta della casa vacanza Gerbera

Gerbera

Appena fuori il centro abitato di Casal Velino Marina, Gerbera risulta una soluzione adatta ad ospitare fino a 4 persone in due diverse camere da letto...

News

Eventi - 2/06/2011

Abel Ferrara al Sarno Film Festival

Alla luce il “Sarno Film Festival”. Giovedì 2 e venerdì 3 giugno 2011 il Centro Sociale – Archivio Storico del Comune di Sarno (Sa) ospiterà la prima assoluta del Festival Cinematografico tematico incentrato sui diritti e sulle problematiche sociali. L’evento, organizzato dall’Associazione culturale “Il Cantiere dell’Alternativa – Diritti, Cinema e Cultura”, con il patrocinio del Comune di Sarno, è stato presentato lo scorso sabato 28 maggio a Palazzo San Francesco, a Sarno (Sa).

«Quella del “Sarno Film Festival” – ha affermato il sindaco di Sarno, Amilcare Mancusi – è un’idea nuova e capace di dare risalto culturale all’attività cittadina. Personalmente credo possa avere un forte riscontro di critica competente e di pubblico, data l’elevata qualità dei registi partecipanti. La nostra intenzione è quella di farne un evento che si ripeta negli anni. E ciò è dimostrato dalla piena disponibilità accordata per il tramite di un protocollo d’intesa quadriennale sottoscritto con l’Associazione promotrice, con il quale garantiamo la nostra vicinanza ed il nostro sostegno dal punto di vista istituzionale, strutturale ed economico». A presentare i dettagli dell’iniziativa è stata Dea Squillante, presidente dell’Associazione “Il Cantiere dell’Alternativa – Diritti, Cinema e Cultura”: «Il “Sarno Film Festival” vuole essere un Festival incentrato sui diritti e sulle problematiche sociali. Quest’anno abbiamo pensato di “collegarlo” alla Costituzione Italiana, ritenendola la pietra miliare della Repubblica Italiana e del nostro Ordinamento. Non a caso l’edizione d’esordio è intitolata “Un Corto sulla Carta”, in omaggio alla Carta Fondamentale dei diritti della Repubblica Italiana ed ai 150 anni dell’Unità d’Italia». “Colors” di Gianni del Corral, “Hope, freedom & revolution” di Giacomo Mantovani, “Il Garibaldi senza barba” di Nicola Piovesan, “In my prison” di Alessandro Grande, “L’assemblea” di Giovanni Canonizzo, “L’audace viaggiatore” di Marco Baracchini, “La currybonara” di Ezio Misto, “La valigetta” di Sebastiano Melloni, “Lo straniero” di Alberto D’Agnano e Dario Di Viesto e “Stato Privato” di Luigi Marmo: questi i 10 cortometraggi finalisti della I edizione, che verranno proiettati giovedì 2 giugno, a partire dalle ore 19.30, dinanzi alla Giuria Tecnica, presieduta dal regista e produttore napoletano Gaetano Di Vaio, alla Giuria popolare, al pubblico ed allo Special Guest dell’evento, il noto regista americano, di origini sarnesi, Abel Ferrara. L’ospite d’eccezione del “Sarno Film Festival” in quei giorni sarà, tra l’altro, impegnato in un suo nuovo lavoro dedicato al nonno sarnese, partito per New York agli inizi del secolo scorso. Venerdì 3 giugno, inoltre, Abel Ferrara attribuirà personalmente il Premio Speciale (consistente in una targa) a lui intitolato. Nel corso della stessa serata riceverà la Cittadinanza Onoraria direttamente dal sindaco Mancusi, mentre alle ore 19.00 verrà proiettato il suo docu-fiction “Napoli Napoli Napoli”, un documentario intersecato da episodi di finzione che raccontano la complessa varietà della “metropoli del Sud” attraverso personaggi ed ambienti tipicamente partenopei. Accanto ai 10 corti in concorso, 3 cortometraggi fuori concorso, interpretati da nomi importanti del cinema italiano, faranno da cornice alla gara e saranno ugualmente proiettati nella serata del 2 giugno: “15 Seconds”, diretto da Gianluca Petrazzi ed interpretato da Raoul Bova (ore 19.00); “Sposerò Nichi Vendola” di Andrea Costantino e “Domani” di Giovanni Bufalini, interpretato da Beppe Fiorello (dalle ore 21.00). «Per noi è motivo d’orgoglio sapere che questi autori e personaggi importanti della cinematografia italiana abbiano letto il progetto “Sarno Film Festival” e deciso di inviare come fuori concorso i loro corti, che tra l’altro s’inseriscono pienamente nella tematica affrontata», ha dichiarato Dea Squillante. Media partner dell’iniziativa è l’agenzia di comunicazione MTN Company di Cava de’ Tirreni (Sa), che ha curato l’identità visiva dell’evento. «Nella realizzazione del marchio – ha precisato Carmine D’Alessio, Ceo dell’agenzia cavese – abbiamo deciso di puntare sull’elemento caratterizzante il cinema, quindi sulla pellicola. Ognuna delle 24 linee verticali, simbolo dei fotogrammi che compongono un secondo di proiezione, nell’insieme assumono una chiara identità, che è quella volta all’esaltazione della dinamicità del cinema. Il pittogramma, infatti, se visto da diverse angolazioni, sembra assumere una forma rotondeggiante, dando l’impressione di essere un’immagine in movimento. La stessa dinamicità alla base della fluidità dell’azione cinematografica, in cui i 24 fotogrammi della pellicola vengono assemblati dal cervello umano in maniera unitaria, creando così l’illusione di essere immagini in movimento». Il “Sarno Film Festival” è sostenuto da: AperitivoCorto di Milano, Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli e Pigrecoemme - Scuola di Cinema, Televisione e Fotografia di Napoli. Hanno contribuito all’iniziativa: Claudio Pagano con Soluzioni e Lavoro S.r.l., Graziella Pomodori, Imepa S.r.l., Bennato S.a.s., Trony gruppo Falco S.p.a., Progress Impianti Group S.r.l., New Coming Lavorazioni in Polistirolo, Linea Verde di Giulio Contento - Nocera Inf. (Sa), Hotel Fluminia – Sarno, Ristorante Romano da Pasquale - San Marzano sul Sarno (Sa), Sarno Sport Wagen, Mario e Maria – Sarno (Sa).

Fonte: nelcilento.com
Il Museo dietro le quinte: ogni pomeriggio a Paestum

Il Museo dietro le quinte: ogni pomeriggio a Paestum

Il Parco Archeologico di Paestum mette in scena lo spettacolo dei reperti archeologici: ogni giorno...

Rocco Hunt il 29 Aprile a Sapri

Rocco Hunt il 29 Aprile a Sapri

Il concerto di Rocco Hunt, il 29 aprile a Sapri, sarà il momento clou dell'evento...

Mercatini di Natale nel Cilento 2018

Mercatini di Natale nel Cilento 2018

Come ogni anno, durante le festività di Natale, sono tante le occasioni per partecipare ai...

Musica e Concerti nel Cilento Agosto 2018

Musica e Concerti nel Cilento Agosto 2018

Tanti gli appuntamenti con la musica nel Cilento ad Agosto. A cominciare con la musica...

Da Mario

Noleggio Ombrelloni e Pedalò a Casal Velino Marina. Via lungomare speranza 10, Marina di Casal...

Lido Milano

via Lungomare Pietro Speranza, 84040 Marina di Casal Velino SA...

Lido Berlino

via Lungomare Pietro Speranza - 84040 Marina di Casal Velino (SA)...

Segnala una notizia a Casalvelino.net

Promozione Case Vacanza nel Cilento